Latest news for augmentin 250mg pills $158.00

Average Rating: 4.7 out of 5 based on 158 user reviews.

Il prossimo 12 giugno diversi milioni di Italiani saranno chiamati a votare per i referendum del 12-13 giugno e a esprimersi su diverse questioni: gli effetti del Sì su Ambiente, Fisco e Finanza. L'esigenza di un 'autorità indipendente.

A - l'associazione che riunisce le aziende di servizi pubblici locali che operano nei settori Energia Elettrica, Gas e Acqua - interessa esprimere la propria opinione senza dare indicazioni di voto ma con l'intento di bilanciare luoghi comuni e slogan sull’acqua, fornendo dati ed informazioni - oggettive e verificabili – sulle questioni che risultano più confuse.

Infatti, le aziende associate a Federutility forniscono acqua attualmente a circa il 76% della popolazione e quindi sono toccate direttamente dagli effetti che la consultazione referendaria avrà.

Il primo quesito chiede l’abolizione della norma della Legge Ronchi (Abrogazione dell’intero art. 23 bis relativo ai “Servizi pubblici locali di rilevanza economica” della L. n. 133/2008 come modificato dalla L. n. 99/2009 e dal D. L. n. Augmentin 250mg pills $158.00 135/2009). Il secondo chiede l’abolizione della “remunerazione del capitale” (Abrogazione dell’art. 154 del Dlgs n. 152/2006 - c. d. codice dell’ambiente - limitatamente alla parte del comma 1) che prevede l’ adeguata remunerazione del capitale investito.

Non è corretto dire che sono dei referendum “contro la privatizzazione dell’acqua”

Primo referendum, abrogazione della norma della Legge Ronchi

La vittoria del Sì non significa tornare alla gestione interamente pubblica dell’acqua (quesito rigettato dalla Corte Costituzionale), ma rimettere la decisione nelle mani dei comuni ed ammettere con pari trattamento le 3 forme di gestione ammesse in tutta l’Unione Europea, ovvero gestione pubblica; gestione privata; gestione mista.

L’acqua è pubblica, il soggetto che gestisce può avere forme giuridiche diverse. È una realtà da 150 anni. Lo ha detto anche la stessa Corte Costituzionale che ha approvato i referendum e [augmentin 250mg pills $158.00] che, con la sentenza 273 del luglio 2010, ha ribadito che “spetta alla pubblica amministrazione competente, programmare, regolare e controllare il corretto utilizzo del bene acqua" confermando la natura pubblicistica della risorsa. Il soggetto che gestisce l’acqua può invece avere forme diverse, almeno così accade in tutta Europa.

Secondo referendum, l'abolizione della remunerazione del capitale, qualunque sia la natura - pubblica, privata, mista - del gestore

Si augmentin 250mg pills $158.00 chiede di abolire la voce delle tariffe che prevede “l’adeguata remunerazione del capitale investito”. In sintesi si chiede quindi di non premiare con un rendimento, chi investe denaro nelle infrastrutture idriche o di non riconoscere un tasso di interesse a chi, come le banche, eroga mutui per la realizzazione dei progetti.

Con la vittoria del Sì, non sarà possibile remunerare il capitale investito. Sia gli Enti pubblici che le aziende, avranno maggiori difficoltà a prendere soldi in prestito dalle banche per la manutenzione degli acquedotti e la costruzione di nuovi impianti di depurazione; venire incontro ai richiami dell'Unione Europea che presto condannerà l'amministrazione a pagare multe salate per questi ritardi.

Quale che sia la forma giuridica del gestore e la sua composizione e quale che sia il metodo di affidamento che verrà scelto, un’Autorità di regolazione indipendente augmentin 250mg pills $158.00, autonoma e con poteri di sanzionare (come ad esempio avviene con l’Autorità dell’Energia) potrebbe garantire: la fissazione ed il controllo delle tariffe, lo svolgimento di un servizio di qualità, la fissazione di regole certe ed affidabili ed il monitoraggio internazionale delle migliori pratiche.

L’Autorità deve essere indipendente, autonoma e dotata di poteri sanzionatori. La scelta dovrebbe ricadere sull’attuale Autorità dell’energia elettrica e del gas

La regolazione è il punto fondamentale. In un processo che da venti anni sta faticosamente riorganizzando il settore, la definizione di un’autorità nazionale, indipendente, autonoma e dotata di poteri sanzionatori è fondamentale.

Un organismo terzo che fissi le tariffe, faccia rispettare le regole, accompagni l’evoluzione del settore idrico verso la completa industrializzazione renderebbe anche superflue le consultazioni referendari, risparmiando risorse economiche ed eliminando il rischio di compromettere quasi venti anni di evoluzione legislativa ed industriale.

Link

Tag

Referendum Acqua Federutility


?? 2008-2016 Legit Express Chemist.