Latest news for 50 mg cialis dose

Average Rating: 5 out of 5 based on 265 user reviews.

50 mg cialis dose

il 2 giugno a parma, si terrà la quarta tappa della , evento organizzato da in tutta italia, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche.

 La è una delle principali charity italiane, che da 23 anni si 50 mg cialis dose impegna per la cura delle malattie genetiche rare attraverso il finanziamento di ricerca biomedica.

 

 Dopo il successo della e il calore di , questo grande evento itinerante, suddiviso in [50 mg cialis dose] sei tappe, raggiungerà un’altra importante città del nostro Paese…

 

 La 50 mg cialis dose, di scena domenica 2 giugno, con ritrovo alle 7, 30 presso il Campus Universitario, Viale G. P. Usberti, 95, è aperta a tutti coloro che vogliano contribuire concretamente al raggiungimento di obiettivi per la cura delle malattie genetiche.

Due le possibilità di partecipazione: la passeggiata non competitiva di 5 km (con partenza prevista alle 9:00), oppure, la gara podistica competitiva di 10 km.

 

 La Walk of Life parmense sarà presentata venerdì 24 maggio, presso la Sala Stampa di Palazzo Municipale con una conferenza stampa alle 11:30, alla presenza del Sindaco della Città Federico Pizzarotti e dell’assessore allo Sport Marani Giovanni. Saranno presenti, inoltre, la ricercatrice Giulia Ricci e Matteo, testimonial dell’evento.

 

 Specialista neurologo, Giulia, nella sua tesi di specializzazione ha raccolto e rielaborato i dati di correlazione tra il patrimonio genetico e le manifestazioni cliniche della distrofia muscolare facio-scapolo-omerale nell’ambito del Registro nazionale italiano, sviluppato con il supporto di Telethon. Attualmente continua la sua attività di ricerca su questa forma di distrofia presso il laboratorio Miogen dell’Università di Modena e Reggio Emilia e collabora in altri progetti multicentrici sulle distrofie muscolari presso la Clinica neurologica di Pisa.

 

 Come Samuel, Bryan, Gabriele e Azzurra, Matteo rappresenta il testimonial della corsa alla cura parmense di .

Matteo è un ragazzo affetto da distrofia muscolare di Duchenne una malattia neuromuscolare degenerativa. Oggi ha 20 anni e riesce ancora a camminare ma si stanca subito e negli ultimi anni il decorso della malattia lo ha costretto sempre più spesso a dover utilizzare la carrozzina.

 

La prima volta del capoluogo di provincia emiliano vede impegnati, al fianco della Fondazione Telethon, i volontari del CUS di Parma che daranno il loro supporto e metteranno a disposizione la loro esperienza per l’organizzazione del percorso competitivo.

Le iscrizioni alla gara competitiva sono aperte domenica 2 giugno presso la segreteria operativa al costo di 10 euro, per chi è già in possesso di verde Fidal Parma, 20 euro per chi deve noleggiare il chip.

I non competitivi possono e fino a giovedì 30 maggio alle ore 18. 30 presso il (dal lunedì al venerdì dalle ore 10. 30 alle 18. 30), con una donazione di 10 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini sotto i 12 anni.

Uno stand per la raccolta delle iscrizioni sarà aperto, inoltre, presso il Villaggio della Ricerca (Campus Universitario, Viale G. P. Usberti, 95) a partire dalle 7:30 di domenica 2 giugno.

 

 La Walk of Life di Parma sarà raccontata attraverso la fanpage e il profilo Twitter utilizzando l’hashtag #WalkofLife. Un cammino, quello di Telethon che non si ferma qui. La maratona della ricerca, dopo , , Napoli e Parma terminerà il 29 settembre, con la Walk of Life di e .


?? 2008-2016 Legit Express Chemist.